RUBRICHE
Aborto e contraccezione (60)

Antilingua (1)

Commenti (19)

Educazione sessuale - gender (37)

Eugenetica e sterilizzazione (3)

Eutanasia (20)

Famiglia (20)

Fecondazione artificiale (23)

Nascita: il miracolo (1)

Pedofilia ed abusi (3)

Testimonianze (6)

Vita agli inizi (3)

 
ARCHIVIO
Agosto 2016

Marzo 2016

Febbraio 2016

Gennaio 2016

Dicembre 2015

Novembre 2015

Ottobre 2015

Settembre 2015

Agosto 2015

Luglio 2015

Giugno 2015

Maggio 2015

Aprile 2015

Marzo 2015

Febbraio 2015

Gennaio 2015

Dicembre 2014

Novembre 2014

Ottobre 2014

Agosto 2014

Luglio 2014

Giugno 2014

Maggio 2014

Aprile 2014

Marzo 2014

Febbraio 2014

Gennaio 2014

Ottobre 2013

Luglio 2013

Giugno 2013

Maggio 2013

Aprile 2013

Marzo 2013

Febbraio 2013

Dicembre 2012

Novembre 2012

Ottobre 2012

Settembre 2012

Agosto 2012

Luglio 2012

Giugno 2012

Maggio 2012

Aprile 2012

Marzo 2012

Febbraio 2012

Gennaio 2012

Dicembre 2011

Novembre 2011

Ottobre 2011

Luglio 2011

Giugno 2011

Febbraio 2011

 

PILLOLA LIBERA PER TUTTE



DOWNLOAD: 2016-03-16_Pillola_libera_x_tutte.pdf


Come meglio descritto in allegato, la cosiddetta "pillola del giorno dopo" diventa praticamente libera per tutte, senza obbligo di prescrizione medica. Non che la cosa ci scandalizzi più di tanto, in un panorama nel quale qualsiasi invito alla castità è visto ormai come un retaggio di un passato buio, da cancellare al più presto. 
E tuttavia non possiamo esimerci dall'osservare che, una volta di più, questo provvedimento "facilita" ulteriormente la decisione di una donna di sbarazzarsi del proprio figlio indesiderato senza porsi troppe domande.
Allo stato, quindi, non importa nulla se si incentivano comportamenti che danno ai giovani soddisfazioni immediate ma che lasciano poi con l'amaro in bocca e non spingono a costruire, con fatica e pazienza, la propria vita. E questa sarebbe tolleranza e neutralità? Sarebbe questa la libertà che la società vuole garantire alle future generazioni? Si tratta solo di una truffa.
Ma del resto, a chi dovrebbe importare una sana educazione dei giovani? E poi, p
er quale ragione dovrebbero farsi tanti scrupoli? In fondo è la legge del mercato: l'importante è vendere di più.


16/03/2016





Vedi anche
16/02/2012 PILLOLA DEL GIORNO DOPO E ISTITUZIONI

16/12/2011 REGALO DI NATALE

16/04/2013 OMOSESSUALITA' E RISPETTO DELLE OPINIONI

16/07/2015 FACCIAMOLI FUORI VOLENTI O NOLENTI

16/11/2011 LA CENSURA DELL'ABORTO


I contenuti di questo sito non hanno carattere di periodicità e non rappresentano 'prodotto editoriale'.


Movimento
per la Vita