RUBRICHE
Aborto e contraccezione (60)

Antilingua (1)

Commenti (19)

Educazione sessuale - gender (37)

Eugenetica e sterilizzazione (3)

Eutanasia (20)

Famiglia (20)

Fecondazione artificiale (23)

Nascita: il miracolo (1)

Pedofilia ed abusi (3)

Testimonianze (6)

Vita agli inizi (3)

 
ARCHIVIO
Agosto 2016

Marzo 2016

Febbraio 2016

Gennaio 2016

Dicembre 2015

Novembre 2015

Ottobre 2015

Settembre 2015

Agosto 2015

Luglio 2015

Giugno 2015

Maggio 2015

Aprile 2015

Marzo 2015

Febbraio 2015

Gennaio 2015

Dicembre 2014

Novembre 2014

Ottobre 2014

Agosto 2014

Luglio 2014

Giugno 2014

Maggio 2014

Aprile 2014

Marzo 2014

Febbraio 2014

Gennaio 2014

Ottobre 2013

Luglio 2013

Giugno 2013

Maggio 2013

Aprile 2013

Marzo 2013

Febbraio 2013

Dicembre 2012

Novembre 2012

Ottobre 2012

Settembre 2012

Agosto 2012

Luglio 2012

Giugno 2012

Maggio 2012

Aprile 2012

Marzo 2012

Febbraio 2012

Gennaio 2012

Dicembre 2011

Novembre 2011

Ottobre 2011

Luglio 2011

Giugno 2011

Febbraio 2011

 

FACCIAMOLI FUORI



DOWNLOAD: 2012-10-19_Facciamoli_fuori.pdf


La notizia ha dell'incredibile. Meglio: dovrebbe avere. Invece oggi sembra quasi una cosa normale. La trovate, brevemente descritta nell'allegato.
Noi abbiamo ancora il coraggio di indignarci di fronte a queste cose. Ma servirà di fronte ad una deriva politica che sta portando i paesi occidentali a dare importanza solo a ciò che ha valenza economica?
Sappiate che probabilmente fra qualche anno entrare in Pronto Soccorso da ultraottantenni con una patologia grave ed improvvisa sarà molto pericoloso, come peraltro già è in certi paesi. Allora, se avrete un attacco di cuore, rischierete di avere maggiori probabilità di sopravvivenza restando a casa. Esageriamo?
Nel migliore dei casi, prepariamoci. La crisi demografica, favorita dalla corrente cultura di morte, che solo in Italia ha ucciso più di 5'000'000 di persone in 30 anni e che ha determinato un tasso di natalità fra i più bassi al mondo, non lascia spazio a voli pindarici: lo welfare arriverà prima o dopo al collasso perché un numero sempre più ristretto di soggetti (i giovani) saranno costretti a lavorare, produrre e pagare le pensioni per una folla crescente di persone (gli anziani). E qualche soluzione bisognerà pur trovarla.
Il problema sarà solo quello di far credere alla gente che tutto ciò sarà per il loro bene: finalmente, in nome della autodeterminazione, ci sarà consentito di decidere per la nostra fine. Morti ma felici, insomma. Una volta si diceva: cornuti, mazziati e contenti. Forse era meglio allora.


19/10/2012





Vedi anche
19/07/2015 FACCIAMOLI FUORI VOLENTI O NOLENTI

19/12/2011 ABORTO QUASI FORZATO PER UNA SEDICENNE

19/10/2012 CAREZZE PER BAMBINI NEL VENTRE


I contenuti di questo sito non hanno carattere di periodicità e non rappresentano 'prodotto editoriale'.


Movimento
per la Vita